martedì 30 giugno 2009

De Ranke XX Bitter


Lo ammetto, preferisco di gran lunga le birre amare a quelle dolci, non c'è dubbio. Quelle che per la loro secchezza sono sicuramente più beverine rispetto a quelle in cui il mieloso dato dal malto la fa da padrone. E quindi la scelta di spendere qualche parola sulla XX Bitter della Brouwerij De Ranke non è un fatto casuale.
Il nome dato a questa fantastica creazione la dice lunga: in effetti la XX Bitter è considerata la birra più amara del Belgio, oltre che una delle migliori. Nino Bacelle e Guido Devos, i birrai che hanno iniziato a produrre le loro birre per hobby solo il venerdì e il sabato nel loro impianto posto praticamente in un garage, utilizzano malti pilsner e varie varietà di luppoli tedeschi Brewer Gold e Hallertau in fiore in quantità veramente generose.

Il risultato è una birra unica: colore dorato molto carico tendente
all'ambrato, opalescente, la schiuma è fine e bianca, persistente. Al naso si sente un'esplosione di aromi erbacei, il luppolo prevarica decisamente sul dolce del malto, si avvertono delle note
citriche e la presenza caratteristica dei lieviti Brettanomyces ci fanno ricordare la trappista Orval.
In bocca vengono confermate le aspettative date dal naso. La sensazione gustativa è veramente forte, e ciò rende la XX Bitter una di quelle birre che si ama o si odia proprio per il voluto sbilanciamento verso l'amaro. Il Luppolo, l'erba appena tagliata, ma ancora un freschissimo citrico e il "goût d'Orval" rendono questa birra veramente molto dissetante, nonostante il corpo non certo esile, la persistenza dell'amaro e un contenuto alcolico pari a 6,2%.

Segnalo che proprio in questi giorni è possibile assaggiare questa perla delle Fiandre alla spina (in bottiglia si trova praticamente sempre) presso la Birreria La Ratera a Milano. Non fatevela sfuggire!

2 commenti:

  1. Ben scritto mi è venuta voglia di berla all'istante, anche se l'ultima che abbiamo preso in bottilgia da 33 ha qualche puzzettina...

    RispondiElimina
  2. bevuta ieri sera 4 giugno 2011 per la prima volta decisamente notevole

    RispondiElimina

 

Copyright 2010 Voppebeer.com by Luca Celoria. All rights reserved.