lunedì 27 settembre 2010

VBT solista in Belgio: Brouwerij De Ranke

La giornata più bella del mio tour è nata quasi per caso. Il giorno precedente ero stato a Wevelgem, paese nel quale c'è la "sede legale" della Brouwerij De Ranke: in effetti nel paese c'è una specie di ufficio (che ho trovato chiuso, of course), e un locale considerato "quello di De Ranke", il Leeuweke (145 Gullegemstraat). Qui ho bevuto un'interessante Wevelgemse Triplel, prodotta unicamente per questo locale, e, a seguire, una sempre perfetta XX Bitter. Ero un po' dispiaciuto perché avrei voluto vedere il birrificio...
Decido di spostarmi verso sud e, consultando la guida Good Beer Guide Belgium, noto che, in realtà, il birrificio è a Dottignies, uno dei primi paesi appena passato il "confine" con la Vallonia. Decido, quindi, di andare subito verso il paesino che dà il nome a due birre di De Ranke, la Noir de Dottignies e la nuovissima Saison de Dottignies.
Non solo ho trovato il birrificio, ma era pure aperto! Entro e chiedo se posso dare un occhio e fare qualche foto. Un ragazzo gentilissimo mi fa entrare, mettendomi a mio agio. Poi chiama il padre. Ed ecco che arriva Nino Bacelle il quale mi informa che stanno brassando la prima cotta di Père Noel destinata agli USA. Mi fa accomodare e mi fa scegliere una birra dal generoso frigorifero: scelgo una Saison de Dottignies, che non avevo mai assaggiato. E' molto buona, è particolamente consistente il profumo e il sapore dei luppoli, ricorda molto la XX Bitter ma è chiaramente molto più rotonda ed equilibrata.
Mentre degusto suona una sveglia. "Seguimi" mi dice Nino, "è ora di aggiungere il luppolo! Fa' le foto!" e scarica due sacchi di luppolo in fiore nel mosto in ebollizione... Poi giù lo zucchero caramellato, e una piccola quantità di liquirizia, unica spezia che Nino concede... Che magia vedere quest'uomo che con tanta semplicità sta producendo la mia birra natalizia preferita!
Torniamo al frigo ed è l'ora di una XX Bitter, e poi giro completo del birrificio, con assaggio della Kriek De Ranke direttamente dal tino di maturazione!
Prova questo e prova l'altro, ho passato in rassegna tutta la produzione. Ed è l'ora di assaggiare anche il mosto della Père Noel: dolce mieloso e amaro erbaceo convivono in questa pre-birra, non vedo l'ora di degustarla appena pronta!
Guardo l'orologio: sono passate 5 ore da quando ho messo piede nel birrificio, ed il tempo è volato via. Le 5 ore più belle di tutto il viaggio; questa esperienza vale da sola i 3122 Km che ho percorso e rimarrà sempre nei miei ricordi.
E ora finisco la Guldenberg che mi sono stappato: grazie Nino, grazie Brouwerij De Ranke!

martedì 14 settembre 2010

VBT solista in Belgio: Brasserie Artisanale de Rulles

Il primo obiettivo del mio viaggio "Voppe Beer Travel solista in Belgio" è stato la Brasserie Artisanale de Rulles. Partenza da Milano alle ore 4 del mattino, direzione Como e frontiera con la Svizzera. Passato il tunnel del San Gottardo mi fermo a fare colazione e "sosta tecnica": ecco non fermatevi mai al primo "autogrill" passato il tunnel, i prezzi sono allucinanti sia per la colazione che per il rifornimento di carburante.
Proseguo per la Francia e piano piano arriva il Principato di Lussemburgo. In un attimo varco il confine e sono in Belgio... sono le 11 del sabato mattino, e faccio a tempo a passare da Rulles, visto che chiude alle 12.
Mi accoglie Grégory che subito mi porta a visitare il "nuovo" impianto: il vecchio permetteva una produzione di 1000 hl/anno, con questo invece si arriva a 2000 hl/anno ed è in funzione da ormai 6 anni. Mi mostra ogni particolare e mi porta a visitare la
camera calda con tutte le bottiglie e i fusti in maturazione, e la camera fredda, dove la Rulles Cuvée Meilleur Voeux sta fermentando prima di essere preparata per il viaggio negli USA. Le prime cotte di natalizie sono destinate oltreoceano per i tempi di trasporto più lunghi.
Compro qualche bottiglia, tra cui La Grande 10, birra che celebra i 10 anni del birrifico e mi faccio consigliare un posticino dove pranzare. Seguo il consiglio e mi dirigo nel vicino centro di Etalle, piccolo paese rurale. Nella piazza della chiesa c'è "Le Relais d'Estalle": è un piccolo locale di paese, ma c'è un menù che spazia dallo snack alla portata consistente, soprattutto c'è un'ottima Rulles Blonde alla spina!
Un patè campagnolo e una omelette au lard accompagnano le prime birre del tour, come inizio non è malaccio...
 

Copyright 2010 Voppebeer.com by Luca Celoria. All rights reserved.